Scaldacqua a pompa di calore - Equadro Roma

Scaldacqua

a pompa di calore

Pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria.

Un’alternativa ecologica, conveniente e che può funzionare 365 giorni l’anno è la pompa di calore per acqua calda sanitaria.

Ti ci ritrovi se

Vuoi sostituire lo scaldabagno elettrico che hai in casa perché utilizzarlo  comporta consumi alti di energia elettrica e quindi per avere acqua calda sanitaria paghi bollette salate.

Hai un impianto fotovoltaico e un solare termico, ma la produzione di acqua calda sanitaria non ti viene garantita tutto l’anno.

Acqua calda sanitaria
per tutta la famiglia

A cosa serve

lo scaldacqua a pompa di calore

Lo scaldacqua a pompa di calore è una soluzione efficiente per la produzione di acqua calda sanitaria per tutta la famiglia ed è un valido strumento per risparmiare e ridurre i consumi. La tecnologia della pompa di calore è in grado di estrarre l’energia presente gratuitamente nell’aria e di utilizzarla per riscaldare l’acqua sanitaria che utilizziamo tutti i giorni nella nostra abitazione.

Per migliorare l’efficienza energetica dell’abitazione, uno degli interventi più efficaci è rappresentato dall’installazione di uno scaldacqua a pompa di calore. Rispetto ad uno scaldabagno elettrico classico, esso consente di risparmiare fino al 70% sulla bolletta. Inoltre, hai la possibilità di accedere alle detrazioni fiscali del 50% e del 65% o agli incentivi Conto Termico (fino a 700 €).

Scaldacqua a pompa di calore - Equadro Roma

Come funziona

l’installazione di uno scaldacqua a pompa di calore

Gli scaldacqua a pompa di calore sono basati su un circuito chiuso percorso da uno speciale fluido (frigorigeno) che, a seconda delle condizioni di temperatura e di pressione in cui si trova, assume lo stato di liquido o di vapore.

Il fluido frigorigeno, attraverso cambiamenti di stato e cicli di compressione ed espansione, preleva il calore contenuto nell’aria e lo cede all’acqua sanitaria per portarla a circa 60 °C (temperatura di stoccaggio nel bollitore).

L’energia elettrica consumata per questo processo è soltanto quella necessaria a far funzionare il ventilatore che cattura l’aria e il compressore che movimenta il fluido nel circuito. Il condensatore e l’evaporatore sono costituiti da scambiatori di calore, cioè tubi posti a contatto con un fluido di servizio (che può essere acqua o aria) nei quali scorre il fluido frigorigeno che cede calore al condensatore e lo sottrae all’evaporatore. Al raggiungimento del carico massimo di potenza la pompa di calore si spegne per ridurre i costi.

Lo scaldacqua a pdc può essere installato anche in un locale con un soffitto di soli 2 m.

  • Silenziosità e comfort. Il funzionamento dello scaldacqua è silenzioso e garantisce un grande comfort.
  • Semplicità di utilizzo. Grazie al sistema di regolazione facile da gestire ti permette un maggiore risparmio energetico e adatta il proprio funzionamento in base alle tue esigenze personali.
  • Integrato con il fotovoltaico e abbinato a solare termico, puoi risparmiare tanto di più!

Detrazioni e Incentivi

hai la possibilità di accedere all’incentivo del Conto Termico o alle detrazioni fiscali del 50% e del 65%. Chiedici un preventivo se è la soluzione giusta per te!

Per esempio per le case monofamiliari (utenza domestica 4-6 persone) e per piccole attività (come per esempio una parrucchiera), la capienza giusta può essere un bollitore da 300 litri con regolazione integrata.

Quanto costa

uno scaldacqua a pompa di calore

Richiedi un preventivo personalizzato. Ti garantiamo la migliore soluzione possibile!

Alcuni scaldacqua a pompa di calore realizzati

Rispondiamo

alle tue domande

Come scegliere lo scaldacqua?

Prima di tutto devi chiederti qual è il fabbisogno di acqua calda necessario per soddisfare le esigenze della tua famiglia. Sottodimensionare o sovradimensionare l’impianto può portare a investimenti sbagliati e a inutili sprechi di energia.

Per esempio, per le case indipendenti (utenza domestica 4-6 persone) e per piccole attività (come per esempio una parrucchiera) la capienza giusta può essere un bollitore da 250/300 litri con regolazione integrata.

Inoltre, per individuare gli scaldacqua a pompa di calore più efficienti devi tener conto di:

  • Classe di efficienza energetica elevata (A o superiore)
  • COP (Coefficiente di prestazione): identifica l’efficienza della pompa di calore, è il rapporto tra la potenza termica erogata e la potenza elettrica assorbita
  • Possibilità di programmazione: è possibile risparmiare energia programmando in quali ore il sistema deve garantire l’acqua calda
  • Ampio campo di funzionamento: i modelli più efficienti sono in grado di sfruttare il calore dell’aria da -8°C fino a +40°C, per scaldare l’acqua calda fino a 65°C con la sola pompa di calore. Ciò ti permette di utilizzare l’aria viziata dei locali interni, sottraendo umidità e migliorando così la qualità dell’aria al fine di preservare la struttura dell’edificio.

Vuoi installare il tuo scaldacqua a pompa di calore?

Scrivici per raccontarci le tue esigenze, ti rispondiamo al più presto per darti le informazioni di cui hai bisogno e farti avere un preventivo accurato.